Non temere, sono io

Condividi su facebook

Un giorno io, mia madre e mia nonna decidemmo di andare a mangiare in Sila. Era estate. Finito di pranzare per  rilassarci andammo al lago ed io decisi di fare un giro di perlustrazione attorno alla riva, così persa nei miei pensieri non dicendo una sola parola mi allontanai dal posto dove mia madre e mia nonna erano sedute senza nemmeno accorger mene. Mentre camminavo sentii squillare il telefonino: era mia madre che tutta preoccupata m’ intimava di tornare indietro. Una volta arrivata dovetti sopportare le sue grida e prediche rilevandomi come fossi spericolata, immatura ed irresponsabile in quanto chi sa cosa sarebbe potuto succedere allontanandomi. Io con calma, le risposi dicendole che Gesù disse : Non ci sono dodici ore nel giorno? Se uno cammina di giorno non inciampa perché vede la luce di questo mondo, ma se uno cammina di notte, inciampa perché la luce non è in lui. Lei tutta arrabbiata mi rispose evidenziandomi il versetto dove sta scritto” Non tentare il Signore Dio tuo”. Non volendo continuare la discussione vedendola molto agitata, rattristata per  l’accaduto durante il viaggio di ritorno mi misi a riflettere volendo trarre qualcosa di buono da quella discussione. In primo luogo pensai che Satana tentò Gesù, il bene e la purezza per eccellenza, ma il male tentando il bene quindi coloro che sono in Cristo e credono nella Sua Parola, è in grado di vincerlo? La risposta è ovvia: assolutamente no! Dio vince sempre e sempre fa vincere, quindi quando Gesù rispose in quel modo a Satana “Non tentare il Signore Dio tuo” pensai è come se lo volesse mettere in guardia facendogli capire che non doveva superare quella linea di confine che c’è tra lui e Dio perché diversamente il Signore degli Eserciti perdendo la pazienza avrebbe schiacciato lui e le sue tentazioni. Tuttavia, dopo un po’ mi sovvenne un’ altro pensiero che mi fece riflettere ancora più fortemente rispetto a quello precedente. Difatti mi chiesi se Gesù morendo sulla croce sconfisse “ solo il peccato” o qualcos’ altro in più. Beh Gesù si è fatto carico non solo dei nostri peccati, ma anche delle nostre ansietà, delle nostre paure e delle nostre infermità. Conseguentemente anche ogni sorta di paura, timore, confusione o incertezza è stata abbattuta in colui che crede in Cristo e dimora in Lui proprio grazie al Suo grande sacrificio d’amore ed in virtù del Suo Santo nome. Alla luce di tutti questi ragionamenti mi chiesi ,se ci fosse qualcosa di cui dovessi aver paura. Con molta serenità capii che non c’era e non c’è nessuna cosa di cui aver paura, tanto meno di una semplice camminata sulla riva del lago! Davide piccolo uomo in quanto ancora ragazzo dovette affrontare orsi e leoni ma non ebbe paura perché sapeva in cui credeva, di conseguenza era consapevole che Dio stesso lo proteggeva da ogni insidia e pericolo. Certo, in merito si potrebbe replicare rilevando come Gesù disse anche “siate semplici come le colombe e astute come le volpi” (cosa che fece anche mia madre durante la nostra litigata). Tuttavia Gesù disse ciò, ben consapevole del fatto che avrebbe mandato coloro che credevano e credono in Lui come pecore in mezzo ai lupi, quindi personalmente la conclusione alla quale sono giunta è: usa intelletto, sapienza e discernimento affinché non venga raggirato ed ingannato da false dottrine, non prevalga su di te il materialismo e devii dalla verità. Gesù vuole che tutti noi abbiamo lo sguardo rivolto verso di Lui che crea la fede e la rende perfetta. Perciò nessuna paura! Pratichiamo l’amore e affidiamoci all’ amore in persona perché nell’ amore non c’è paura, anzi l’amore perfetto caccia la paura perché chi ha paura teme un castigo. Quindi chi ha paura non è perfetto nell’ amore (1 Giovanni 4: 18). Se si è in Cristo non si ha paura alcuna proprio perché siamo nell’ amore e se per caso dovessimo sopraffare dalla stessa o da qualche timore ci rialzeremo più forti di prima perché sebbene siamo caduti per un’ istante esse sono sconfitte ed abbattute nel nome di Gesù! Basti pensare a quante volte si trova scritto “ Non temete o non temere” o “ Non abbiate paura”  ad esempio quando i discepoli erano nella barca con il mare in tempesta e non avevano riconosciuto Gesù il quale però disse loro: “Non abbiate paura, sono io”. Che cosa grandiosa e meravigliosa! E’ Dio stesso che dice ogni giorno ad ognuno di noi di non avere paura perché c’è Lui dietro le nostre spalle, al nostro fianco e davanti al nostro cammino. Dio stesso dice: “ Sono io che ti dico di non aver alcun timore, ansietà,paura perché con te ci sono io. Io stesso ti proteggo e combatto al posto tuo. D’altra parte sta scritto “ Non te l’ ho forse io comandato? Sii forte e coraggioso: Non ti spaventare e non ti sgomentare perché il Signore, il tuo Dio sarà con te ovunque andrai ( Giosuè 1: 9). E’ Dio stesso che promette di proteggerci, di difenderci, e di stare con ognuno di noi, in ogni momento , ed Egli non è un figlio d’ uomo che puoi mentire ma è Dio fedele che adempie le sue promesse sempre! A noi spetta solo di aver fede in Lui e nel Suo Nome, non avere timori o paure, anzi … l’ unico timore che dobbiamo avere è quello per Dio stesso poiché sta scritto : “Il timore del Signore è il principio della scienza; gli stolti disprezzano la sapienza,e l’ istruzione” ( Proverbi 1: 7) e ancora “ Il principio della sapienza è il timor dell’Eterno e conoscere il Santo è l’ intelligenza ( Proverbi 9: 10). Facciamo dunque nostra forza ed il nostro scudo e sta sempre lì a tenerci la mano e a guardarci le spalle sussurrandoci “Non temere, sono io”.

Riflessione di Alessia Biamonte

Logo El Shaddai

Chiesa Cristiana Evangelica
El Shaddai

El Shaddai tutto il materiale è Copyright - E' vietata anche la duplicazione anche parziale - Privacy Policy

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.

  Cookie policy