RIFLESSIONE: Salmo 90:1

                                                  Signore, tu sei stato per noi un rifugio d’età in età

                                                                         Salmo 90:1

 

                                                                            IL RIFUGIO SICURO

 Davide scrisse: “Essi vagavano nel deserto per vie desolate; non trovavano città dove poter abitare. Soffrivano la fame e la sete, l’anima veniva meno in loro. Ma nella loro angoscia gridarono al Signore ed egli li liberò dalle loro tribolazioni. Li condusse … a una città da abitare” (Salmo 107:4, 7). Le nostre anime hanno bisogno di un posto dove riposare, un posto dove poter deporre le preoccupazioni, la stanchezza, le frustrazioni. “L’anima mia langue e vien meno, sospirando i cortili del Signore; il mio cuore e la mia carne mandano grida di gioia al Dio vivente” (Salmo 84:2). Riconoscendo che le nostre anime necessitano di un posto da chiamare “casa”, Gesù disse: “Dimorate in me, e io dimorerò in voi” (Giovanni 15:4). Dio non ti invita come ospite, ma come familiare. Caro lettore, trova sempre e soltanto il tuo rifugio nel Signore. Trasforma la tua fede in un “fatto presente” e dichiara: “Il Signore è ora il mio rifugio sicuro e permanente”. Ripetilo tutte le volte necessarie. Afferra la promessa: “Signore, tu sei stato per noi un rifugio d’età in età”.

                                                            Tratto dal Calendario “ Parole di Vita”

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *