IL VERO DISCEPOLO

IL VERO DISCEPOLO

DISCEPOLO: Chi riceve l’insegnamento di un maestro, soprattutto in quanto sia o si senta a lui legato da stretti legami spirituali e intellettuali.

Gesù non cerca discepoli che gli dedicano le loro serate libere, oppure il fine settimana oppure  gli ultimi anni della loro vita oppure che lo seguono per curiosità senza un vero interesse di cuore. Egli ricerca piuttosto coloro che mettono Gesù al primo posto nella loro vita. Egli vuole persone preparati a seguire il sentiero della rinunzia di se stessi, pronti ad amarlo su ogni cosa.   La Bibbia contiene dei versetti molto forti a proposito del vero discepolato, ma ci riesce difficile conciliarli con le nostre idee su quello che dovrebbe essere il cristianesimo. In Luca 14:26 leggiamo: “Se uno viene a me e non odia suo padre, sua madre, la moglie, i figli, i fratelli, le sorelle e persino la sua propria vita, non può essere mio discepolo.” Qui Gesù non dice di non amare la propria famiglia ma di non avere un legame da farci allontanare da Lui. L’essere discepolo di Gesù è una scelta radicale, senza compromessi. Per seguire Gesù c’è un prezzo da pagare cioè bisogna abbandonare tutto,  Egli vuole da noi una vita consacrata per Lui.  In Luca 9:23-25 leggiamo 23 Diceva poi a tutti: «Se uno vuol venire dietro a me, rinunci a se stesso, prenda ogni giorno la sua croce e mi segua. 24 Perché chi vorrà salvare la sua vita, la perderà; ma chi avrà perduto la propria vita per amor mio, la salverà. 25 Infatti, che serve all’uomo guadagnare tutto il mondo, se poi perde o rovina se stesso? Rinunciare a se stesso vuol dire  non vivere una vita egocentrica ma vivere una vita cristocentrica. Portare la croce non è un infermità fisica o una sofferenza mentale ma vivere il tipo di vita che Gesù ha vissuto sulla terra  una vita di umiliazione, persecuzione, biasimo tentazione e opposizione da parte dei peccatori. In Giovanni 16:23 leggiamo: 33 Vi ho detto queste cose, affinché abbiate pace in me. Nel mondo avrete tribolazione; ma fatevi coraggio, io ho vinto il mondo». Anche se nella nostra vita avremo difficoltà, Gesù sarà sempre con noi, non dobbiamo mai avere il timore di essere da soli. L’ unica cosa da fare è  leggere la Sua Parola e metterla in pratica. Dio vi benedica.

Vostro fratello in Cristo

Lino Mazza

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *