RIFLESSIONE

Condividi su facebook

Gesù parlò loro di nuovo, dicendo: “Io sono la luce del mondo; chi Mi segue non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita”. (Giovanni 8:12)

 

La conversione di una cinese

Una giovane cinese racconta:
“Un giorno avevo sentito un predicatore fare questo paragone:”Se lasciamo un pezzo di legno in terra in un angolo buio, ogni specie d’insetti vi si nasconderà sotto. Ma se lo spostiamo, alla luce quegli insetti fuggiranno via, perché non sopportano la luce. La stessa cosa è per il nostro cuore: se Gesù, la luce del mondo, non vi abita, il nostro cuore è nell’oscurità e nasconde ogni sorta di cattivi pensieri. Ma quando riceviamo Gesù Cristo, e con Lui la luce che Egli stesso porta, i nostri cattivi pensieri se ne vanno“.
Fin da piccola avevo paura degli insetti. Un giorno stavo giocando a
croquet nel cortile. Sull’erba vidi una pietra che mi ricordò il paragone che avevo udito dal predicatore. Spinsi il mio bastone sotto la pietra e la sollevai. Un lucertolone, un millepiedi e tanti altri piccoli insetti si dispersero rapidamente. Una voce interiore mi disse:”Tu sei come quella pietra, liscia e bianca al di fuori, ma piena di peccati all’interno… “.
Compresi allora quanto fosse ipocrita pretendere di seguire le nostre tradizioni cinesi di amore, di giustizia e di virtù, ed ebbi la convinzione di essere una peccatrice. Lasciai cadere il bastone e corsi in camera mia… M’inginocchiai vicino al letto e pregai:  ”Signore, perdona i miei peccati e aiutami a comprendere la Tua Parola“. Presto mi rialzai in piedi, col batticuore e il viso arrossato. Avevo trovato la pace!”

 

 

Messaggio   del calendario “Il Buon Seme”.

Logo El Shaddai

Chiesa Cristiana Evangelica
El Shaddai

El Shaddai tutto il materiale è Copyright - E' vietata anche la duplicazione anche parziale - Privacy Policy