RIFLESSIONE

LA SCIENZA CONFERMA LA VERITA’ SULLA BIBBIA (4 PARTE)

 

“AL LUOGO DOVE I FIUMI SI DIRIGONO, CONTINUANO A DIRIGERSI SEMPRE.” Ecclesiaste 1:7

La Bibbia parla del ciclo dell’acqua. “Tutti i fiumi corrono al mare, eppure il mare non si riempie; al luogo dove i fiumi si dirigono, continuano a dirigersi sempre.” Ogni giorno il Mississippi riversa nel Golfo del Messico circa millecinquecento miliardi di litri di acqua. Pensiamo al Tamigi, al Nilo, al Rio delle Amazzoni, solo per citare qualche fiume della Terra. Le loro acque si gettano nei mari. E poi, dove vanno? Sappiamo ora che la risposta è il ciclo idrologico, ma la Bibbia ne aveva già parlato quasi tre millenni or sono. Il saggio Re Salomone scrisse: “Quando le nuvole sono piene di pioggia, la riversano sulla terra” (Ecclesiaste 11:3). E il profeta Amos: “Egli chiama le acque dal mare e le riversa sulla faccia della terra” (Amos 9:6). L’amico

di Giobbe, Eliu, disse: “Sì, Dio è grande… Egli attira in alto le gocce d’acqua; dai vapori che Egli ha formato stilla la pioggia. Le nubi la spargono, la rovesciano sulla folla dei mortali” (Giobbe 36:26-28). Il concetto del ciclo dell’acqua è stabilito scientificamente solo nel XVII secolo, grazie alle scoperte di menti brillanti quali Pierre Perrault, Edme Mariotte, Edmond Halley e altri. La Bibbia però lo aveva già chiaramente esposto più di duemila anni prima. La verità è che la Bibbia è ispirata, infallibile, affidabile e più aggiornata del quotidiano di domattina. Ogni quotidiano prevede un’errata corrige per gli errori di stampa. Non la Bibbia! Non è necessario. Puoi affidarti a lei per ogni aspetto della tua vita.

Tratto dal Calendario ” Gocce dal Cielo”

Logo El Shaddai

Chiesa Cristiana Evangelica
El Shaddai

El Shaddai tutto il materiale è Copyright - E' vietata anche la duplicazione anche parziale - Privacy Policy