RIFLESSIONE

Giovanni 14:6

 < 6 Gli disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me. > Possiamo vedere come Gesù non disse io sono una delle vie ma bensì disse: Io sono la Via, l’unica via ,al di fuori di Lui non esiste altra via che porta al Padre. Esiste un’altra via ma  non porta a Dio ma bensì verso il peccato, verso dove tutto sembra bello ma che poi alla fine si arriverà alla distruzione della propria vita.  Quante volte ci troviamo ad un bivio dove dobbiamo scegliere quale strada prendere per arrivare a destinazione del nostro percorso. Prendere la Superstrada dove troviamo la strada libera oppure prendiamo quella interna dove nonostante ci siano ostacoli da superare impieghiamo di più, ma arriviamo ugualmente a destinazione. Così è nella vita dell’ uomo quando davanti a sé si trova  davanti a due porte, una molto stretta da passare ed un’ altra molto larga. In Giovanni 10:7-10 leggiamo: 7 Allora Gesù disse loro di nuovo: «In verità, in verità vi dico: io sono la porta delle pecore. 8 Tutti coloro che sono venuti prima di me, sono ladri e briganti; ma le pecore non li hanno ascoltati. 9 Io sono la porta: se uno entra attraverso di me, sarà salvo; entrerà e uscirà e troverà pascolo. 10 Il ladro non viene se non per rubare, uccidere e distruggere; io sono venuto perché abbiano la vita e l’abbiano in abbondanza. Dobbiamo sforzarci per entrare dalla porta stretta, da quella porta che è Gesù che anche se sarà dura ci porterà verso la via che porta a Dio. Ma a volte ci lasciamo trasportare verso la porta larga dove non c’è bisogno di sforzarsi, dove tutto è semplice, ma ci condurrà verso la via della perdizione ed è lì che il nemico, il diavolo farà il suo lavoro. Se vogliamo avere un posto vicino a Dio quando non saremo più su questa terra dobbiamo seguire la via che ci indica il Signore dove si può trovare pace,gioia,serenità e tante altre cose. Ci saranno anche momenti tristi, bui ma se ci affidiamo a Lui Egli non ci abbandonerà mai. Gesù disse ai discepoli che ben presto Egli non sarebbe stato più tra loro ma non dovevano preoccuparsi perché Dio attraverso di Lui avrebbe mandato il Consolatore, cioè lo Spirito Santo che ancora oggi vive in coloro che hanno creduto in Dio. Bisogna fare nostri i suoi comandamenti, cercando di dimostrare il nostro amore per Lui, sicuramente sarà difficile ma con il Consolatore lo Spirito Santo accanto a noi non dovremmo avere paura. In Lui possiamo trovare la verità, la sola verità, e non quella che offre il mondo. Nella sua parola cioè la Bibbia possiamo trovare tutte le risposte alle nostre domande. Molti hanno una Bibbia in casa ma la mettono in libreria come un semplice libro, ma non è così essa è la Parola di Dio.  Egli è la vita, in Giovanni 11: 25 leggiamo:  25 Gesù le disse:[Io sono la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muore, vivrà]. Leggendo questo verso possiamo pensare che saremo immortali ma non è cosi’ perché se abbiamo creduto in Gesù quando non saremo più sulla terra andremo a vivere per sempre con Lui.  Che Dio vi benedica.

 

Vostro fratello in Cristo

Lino Mazza

Logo El Shaddai

Chiesa Cristiana Evangelica
El Shaddai

El Shaddai tutto il materiale è Copyright - E' vietata anche la duplicazione anche parziale - Privacy Policy