RIFLESSIONE

LE  CARATTERISTICHE  DEI  FIGLI  DI  DIO

Quando ci capita di comprare un prodotto tipo una tv, un pc, un cellulare la prima cosa che guardiamo sono le caratteristiche del prodotto. Per esempio comprando un pc per non aver problemi in futuro si guarda la potenza dell’ Hard Disk che serve  per la memorizzazione a lungo termine dei dati in un computer. Poi c’è  la  Ram che è un tipo di memoria presente nei computer, ed è quella memoria in cui vengono immagazzinati i dati che servono per avviare e utilizzare i vari programmi. Poi c’è la scheda video che è un componente hardware  e serve per visualizzare le immagini sul monitor. Anche un buon figlio di Dio deve avere ottime caratteristiche per piacere a Lui, come sta scritto in Efesini 5: 8-10:  Se un tempo eravate tenebra, ora siete luce nel Signore. Comportatevi perciò come i figli della luce;  il frutto della luce consiste in ogni bontà, giustizia e verità. Cercate ciò che è gradito al Signore.  Noi dobbiamo ricordare che Dio ci chiama ad essere luce nel mondo, come sta scritto in Matteo 5: 14  dobbiamo far risplendere la nostra luce davanti agli uomini, perché vedano le nostre opere buone e rendano gloria al nostro Padre che è nei cieli, dobbiamo essere lo specchio di Dio. La luce di Dio consente all’uomo di  camminare  secondo la sua volontà e quindi in rettitudine.  Una volta mandato suo Figlio sulla terra, Dio stabilì una regola molto semplice e bella: chiunque riceveva nel suo cuore Gesù, chiunque credeva nel suo Nome e nella Sua Persona diventava automaticamente Figlio di Dio! E di conseguenza erede di tutte le benedizioni celesti: amore, pace, guarigione, gioia. Per definirci figli di Dio non basta andare in chiesa la Domenica , leggere la Bibbia, noi dobbiamo dimostrare al mondo che siamo stati trasformati da Dio e che attraverso il suo sacrificio siamo stati liberati dalle tenebre in cui vivevamo. Se non camminiamo veramente nella luce di Dio, ci allontaneremo perché la sua luce ci guida verso la via del cielo. Bisogna mettere in pratica ciò che Gesù ci insegna attraverso la lettura della sua Parola. In Colossesi 1:12-14 sta scritto: Ringraziando con gioia il Padre che ci ha messi in grado di partecipare alla sorte dei santi nella luce. E’ Lui infatti che ci ha liberati dal potere delle tenebre e ci ha trasferiti nel regno del Suo Figlio diletto, per opera del quale abbiamo la redenzione, la remissione dei peccati.  Ogni giorno dobbiamo ringraziare Dio per averci dato questo dono di essere suoi figli, facendo parte della sua grande famiglia, noi appunto siamo stati adottati e siamo discendenti di un Padre Divino. Molti si definiscono figli di Dio ma in Romani 9: 8  leggiamo: Cioè, non i figli della carne sono figli di Dio, ma i figli della promessa sono considerati come progenie. Quindi abbandoniamo i desideri della carne e cerchiamo i desideri dello Spirito Santo per poter dire un giorno  “Io sono un vero figlio di Dio”.

  Dio Vi benedica.

                                                                    Vostro fratello  in Cristo Gesù

                                                                        Lino Mazza

Logo El Shaddai

Chiesa Cristiana Evangelica
El Shaddai

El Shaddai tutto il materiale è Copyright - E' vietata anche la duplicazione anche parziale - Privacy Policy